Privacy Policy

Il Centenario della Grande Guerra: itinerari, musei e eventi

Foto dal web

Foto dal web

Ricorre il centenario della “Grande Guerra”. Nel Museo della Guerra di Rovereto si ripercorre la storia della Grande Guerra con, tra le altre cose, documenti tratti da articoli di giornali originali dell’epoca, fotografie, armi, testimonianze scritte di soldati e un grafico significativo con il numero dei morti avuti da ogni nazione coinvolta nel conflitto. Sempre a Rovereto si trova la “Campana dei Caduti”, una grossa campana in bronzo, voluta dal sacerdote don Antonio Rossaro, concepita come simbolo di condanna al conflitto. Nella struttura interna si trovano dei fascicoli dove ,ponendo la propria firma, si adottano simbolicamente uno tra i tanti soldati morti nel grande conflitto.

Proseguendo da Rovereto, dopo circa 20 km, si arriva a Lavarone dove si trova il Forte Belvedere, una grande fortezza scavata nella roccia che ospitava alloggiamenti, servizi logistici e magazzini. Continua

L’Infiorata a Città della Pieve – sconti per i lettori di Turismo Che Passione

Foto dal web

Foto dal web

Tradizionale appuntamento con l’Infiorata a Città della Pieve la terra che ha dato i natali ad uno dei più grandi pittori italiani Pietro Vannucci meglio conosciuto come “Il Perugino”. Uno degli appuntamenti di maggior rilievo per la cittadina umbra, organizzato dai contradaioli del Terziere Casalino in omaggio al loro patrono San Luigi Gonzaga.

Quest’anno l’evento floreale, che segna l’inizio delle manifestazioni estive a Città della Pieve, sarà dedicato alla Cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio in occasione della recente riapertura al culto dopo i lavori di restauro durati sei anni. L’epilogo della manifestazione, che aprirà i battenti giovedì 12 giugno, sarà , contornato da musica e spettacoli ,la notte tra sabato 21 e domenica 22 giugno . Continua

“Marche in Blu” il 21 giugno per festeggiare le 17 bandiere blu – Documento

Foto dal web

Foto dal web

17 bandiere blu che certificano la qualità delle acque e dei servizi dei 180 km di costa della Regione Marche. Anche quest’anno le Marche, con 17 bandiere blu, il prestigioso riconoscimento assegnato dalla F.E.E. (Foundation for Environmental Education – Italia), salgono sul podio delle Regioni italiane con il mare più bello e pulito. Confermati inoltre i sei approdi turistici. Sole, mare e spiagge curate con il massimo dei comfort e dei servizi, hanno permesso alle Marche di ottenere il più alto riconoscimento internazionale per una costa di qualità che saprà rendere ancora più competitiva l’offerta turistica e sempre più esclusive le vacanze per tutti coloro che scelgono le Marche. Una strategia virtuosa che ritiene la sostenibilità un fattore di crescita responsabile ed intelligente anche nel turismo. “Questo importante risultato – commenta il presidente della Regione Marche e assessore al Turismo Gian Mario Spacca – ci pone ai primi posti in Italia, avanti a tante Regioni tradizionalmente blasonate. E’ la conferma che la strategia turistica regionale ha colto nel segno. Un risultato, pur nel rammarico per la perdita della Bandiera blu da parte di Porto Recanati che siamo certi sarà riacquistata il prossimo anno, che ci sprona ad andare avanti con rinnovato slancio sul piano della qualità dei servizi e del rispetto dell’ambiente. Continua

Racconti di viaggio. La scommessa su Andalo

Foto dal web

Foto dal web

Erano circa le 9 di mattina , ci avviammo verso il centro sportivo di Andalo, paesino del trentino sul Altopiano della Paganella, proseguimmo per il laghetto e quindi sopra il bosco davanti al centro di equitazione; stavamo pensando ad una passeggiata verso qualche rifugio alpino, ma non eravamo molto esperti su come muoverci e questo lo si intuiva al punto che un signore ,di nome Ernesto, si propose per farci da guida, accettammo l’invito e cominciammo l’escursione arrivando, dopo otto ore, a Madonna di Campiglio. Fu una bella esperienza anche se molto faticosa , Ernesto ci illustrava tutti i segreti del bosco e ci raccontava le proprie esperienze e noi lo incalzavamo con le nostre domande che diventavano sempre più frequenti man mano che aumentava la nostra curiosità.

La prima curiosità ,mista ad un po’ di paura ,fu quella di sapere se nel bosco si sarebbero potuti fare brutti incontri ed il riferimento in particolare erano gli orsi. Ernesto sorrise : “ gli orsi? non è raro che capita di vederli e qualche volta è successo anche a me, sapete gli orsi in una giornata possono fare centinaia di Km alla ricerca di cibo e spesso arrivano vicino alle case specialmente dove vi sono coltivatori di miele, ma questo animale non è pericoloso per l’uomo e non cerca di aggredirlo, nelle nostre montagne vi sono orsi , molti dei quali hanno avuto problemi di salute, sono stati curati, rilasciati e monitorati attraverso dei bracciali, se volete saperne di più potete recarvi al museo di Spormaggiore, a circa tre km da Andalo ,dove nelle vicinanze troverete anche un grosso recinto dove potrete vedere questi animali da vicino”. Continua

Rimini Wellness 2014 è alla nona edizione – Video

rimini wellnessRimini Wellness torna più carica che mai sulla riviera romagnola per la sua nona edizione. Una fiera interattiva per operatori e appassionati del mondo del fitness, benessere, sport fashion, wellness food e danza. La splendida showgirl spagnola Laura Barriales inaugurerà la manifestazione, mentre nel pomeriggio di sabato è atteso un grande ospite, Boy Georges, che suonerà live (PAD. A3). Nello stesso giorno i ragazzi della 13° edizione di “Amici” saranno presenti alla presentazione di “Dansyng” in 3D (PAD. A2) e sul palco “WellDance” (PAD. B3) si potranno incontrare Annarosa Petri con il grande etoile Raffaele Paganini.

La principale novità di Rimini Wellness 2014 è Food Well, sezione dedicata ad incontri divulgativi sulla sana e corretta alimentazione. esposizione delle novità di prodotto, ricette studiate e presentate dai migliori chef, degustazioni guidate, approfondimenti scientifici e consigli di dietisti sul benessere a tavola, non solo per chi pratica regolarmente sport ma per chiunque voglia mantenersi in forma. Special guest sarà Marco Bianchi, divulgatore scientifico per la fondazione Umberto Veronesi e volto noto della tv. Continua

Sondaggio: Carta turistica in Valle d’Aosta?

Un sondaggio sulla rete per chiedere, ai diretti interessati siano imprenditori locali siano turisti, se una Carta turistica in Valle d’Aosta sul modello della Guest Card in Trentino possa essere utile e in quale maniera. Il sondaggio è principalmente rivolto ai turisti, ai gestori di strutture ricettive, ai gestori di ristoranti, agli amministratori locali e Continua

Nel borgo di Nicola di Ortonovo la quinta edizione di Mikauria

Foto dal web

Foto dal web

La quinta edizione di Mikauria prenderà il via nei giorni 14-15 giugno nel borgo di Nicola di Ortonovo piccola frazione della provincia di La Spezia, posta su una collinetta a pochi km dal mare.

La festa medievale, organizzata dall’associazione culturale “Le Ragazze del Borgo”, si avvarrà della presenza di vari artisti che coloreranno la notte di Mikauria, dai Fanti di Spade, al gruppo Arcieri Falconieri di Massa , ai giochi di fuoco dei Vassago. Durante la manifestazioni si potranno gustare piatti speciali al Hosteria del Viandante, al Desco dell’Acacia e al mercato dei sapori in Piazza della Chiesa. La manifestazione aprirà i battenti alle ore 18 e da allora si potranno visitare vari stand di mercati artigianali, mostre fotografiche , laboratori, oltre ai vari accampamenti medievali. Continua

A Courmayeur 350 artisti per Celtica Valle d’Aosta

Foto dal web

Foto dal web

Celtica è la festa di arte, cultura e musica celtica più alta d’Europa. Nasce nel 1997 dalle menti e dai cuori di un piccolo gruppo di appassionati, riunitisi poi col nome di Clan Mor Arth. Il loro sogno era quello di far rivivere nella splendida cornice della Valle d’Aosta, l’atmosfera di un tempo antico e di un popolo quasi dimenticato: i Celti. Guidati da questa visione hanno cominciato a creare l’evento che ancora oggi riunisce alle pendici del Monte Bianco migliaia di partecipanti affezionati.

Celtica accoglie il suo pubblico al ritmo della musica, tra le risa di adulti e bambini. I giochi, le danze, la visita al mercatino artigianale, le conferenze, i laboratori, i concerti, sono solo alcune delle attività a cui si può prendere parte durante la festa; una festa che ogni anno si rinnova per dare a chi vi partecipa emozioni sempre diverse, e la sensazione, impagabile, di vivere un luogo ed un tempo al di là dell’ordinario. Dalle voci stesse di chi a Celtica ha già partecipato si evince che la festa crea un ricordo indelebile, che ci si porta dietro lungo tutto il passare dei giorni, fino ad una nuova, sorprendente, incantevole edizione di Celtica.

Dal sito ufficiale www.celtica.vda.it Continua

La Festa dei Ceri a Gubbio – Umbria – VIDEO

Foto dal web

Foto dal web

Il 15 maggio la festa che coinvolge emotivamente tutta la cittadinanza ed il pubblico presente in uno spettacolo tra mistico e profano La Festa dei Ceri è considerata una tra le più antiche manifestazioni folcloristiche italiane e si svolge ogni anno per celebrare la morte, avvenuta il 16 maggio, del patrono Sant’Ubaldo, vescovo della città nel XII secolo, che in varie circostanze difese la propria gente.

I Ceri sono tre macchine in legno pesanti circa 4 quintali e portati trionfalmente sulle spalle dai ceraioli. Sulla cima dei Ceri sono saldamente fissate le statue dei santi Ubaldo, patrono della città e della Corporazione dei Muratori e Scalpellini; Giorgio, patrono della Corporazione dei Merciari; Antonio Abate, patrono dei Contadini e degli Studenti. Continua

Bayern Monaco, Inter, Napoli e Fiorentina andranno in ritiro estivo 2014 in Trentino

Un momento di svago di giocatori dell'Inter in ritiro a Pinzolo (Foto Pinzolodolomiti.it)

Un momento di svago di giocatori dell’Inter in ritiro a Pinzolo negli anni scorsi (Foto Pinzolodolomiti.it)

L’aria fresca di montagna, le infrastrutture di prim’ordine e le condizioni climatiche fanno del Trentino una delle zone più gettonate da squadre e atleti di alto livello per svolgere al meglio la preparazione estiva.

Per quanto riguarda il calcio, al momento sono quattro le squadre che hanno confermato la propria presenza sul nostro territorio. A luglio, sul Garda Trentino, arriverà il Bayern Monaco, vincitore della Champions League nel 2013 e fresco campione di Germania, sulla cui panchina siede il tecnico catalano Josep “Pep” Guardiola. Il matrimonio tra i bavaresi e il Trentino quindi continua, grazie all’accordo stipulato nel 2010, secondo il quale oltre alla prima squadra anche tutte le formazioni giovanili della società di Monaco di Baviera vengano ad allenarsi nella nostra provincia. La prima squadra sarà ospite di Arco e Riva del Garda, dove ormai sono di casa non solo giocatori, staff tecnico e dirigenziale, ma anche i tifosi biancorossi, che avranno così la possibilità di osservare da vicino i propri beniamini e, al contempo, trascorre le vacanze sulle incantevoli rive del lago tra sport, relax, divertimento e gusto. Continua

1 16 17 18 19 20 22
Facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni clicca

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi